Storia del Circolo

Il Circolo Arcipelago è aderente ad Arci (Associazione Ricreativa Culturale Italiana) e ha sede a Cremona, in Via Speciano, 4. Il Circolo esiste dai primi anni Ottanta ed è un centro di vita associativa, autonomo, pluralista, apartitico, democratico e progressista che non persegue finalità di lucro. La nascita del Circolo Arcipelago è profondamente connessa al percorso storico e associativo che, a partire dalla fine degli anni Settanta, ha portato alla costituzione dell’attuale Comitato Territoriale Arci Cremona. In data 24 maggio 1979, l’allora denominato Circolo Culturale Cremonese Arci sigla con il Comune di Cremona una convenzione per la concessione in locazione dei locali nell’edificio comunale di Via Speciano. Dal 1984, qui trova sede anche il Circolo Arci Il Centro, aderente ad Arci Cremona, che, grazie al lavoro volontario di numerosi soci, diventa un punto di riferimento culturale per la città di Cremona. Le attività proseguono regolarmente fino al 1993, anno in cui, con l’aiuto del Comitato Territoriale, viene instradato un percorso di rafforzamento del gruppo dirigente del Circolo, che sfocia nel 1995 in un nuovo congresso, durante cui il Circolo Arci Il Centro è rinominato Circolo Ricreativo Culturale Arcipelago Arci Cremona. Dal 2006, il Circolo riprende le proprie attività e le porta avanti con regolarità negli anni successivi, registrando una forte crescita, sia in termini di attività, sia di partecipazione.

In tutti questi anni restano sempre immutate le ragioni fondamentali d’essere dell’Associazione, della continuità storica della sua esistenza, della persistenza ininterrotta nel tessuto sociale, del sodalizio, della sua vita interna ed esterna  che si lega, senza soluzione di continuità, dal momento della sua fondazione a oggi. L’obiettivo principale del Circolo Arci Arcipelago (questa la denominazione attuale) è da sempre promuovere la socialità e la crescita culturale e civile dei soci e dell’intera comunità, realizzando attività e servizi in ambito ricreativo, culturale e solidale, con particolare attenzione alle giovani generazioni.
Il benessere e la felicità delle persone sono al centro delle attività aggregative proposte, che sono accessibili a tutti, positive, partecipate e volte alla creazione di legami e coesione sociale.


Locandina del 1989.

Locandina della 3ª edizione di Sanremo Cover Festival (1989)


Locandina del 1994.

Locandina del 10° Mercatino Popolare dei Libri Scolastici Usati (1994)


Locandina del 2000.

Locandina della 3ª edizione della rassegna Falling in Jazz (2000)