4 Maggio: Partners in Crime • Live @ Circolo Arcipelago

sabato 4 maggio 2019

Partners in Crime
Acoustic pre-release show
“Undressed Soul”

concerto ore 22:00

Circolo Arcipelago
Via Speciano, 4 • Cremona
ingresso con tessera Arci 2018-2019

Partners in Crime è un progetto Alternative-Grunge, con forti richiami allo Stoner Rock, formatosi a Cremona nel 2016.
Dopo l’uscita del singolo “Summer Lights”, nel 2018 la band entra in studio per registrare il primo EP, “Undressed Soul”, che vede luce il 16 aprile 2019 sulle principali piattaforme di streaming.

SPOTIFY: https://open.spotify.com/artist/59qHFlOWqx4tnbRrKNOCDh

10 Maggio: Duo Caputo Gambetta – Live @ Circolo Arcipelago

 
Circolo Arcipelago
in collaborazione con La combriccola del folk

DUO CAPUTO GAMBETTA
concerto balfolk

venerdì 10 maggio 2019 • ore 21:00

Circolo Arcipelago
Via Speciano, 4 • Cremona
ingresso con tessera Arci 2018-2019

Per Sergio Caputo, improvvisazione e composizione sono all’ordine del giorno. Dalla classica alle canzonette, dal jazz al rock anni ’70/80, dal progressive alla musica magrebina e gitana, questo artista ha saputo integrare di volta in volta il suo repertorio con influenze sempre nuove. Lo studio della musica del Mediterraneo e i numerosi viaggi in Marocco e in Senegal, nonché i moltissimi gruppi con cui ha suonato, hanno contributo a forgiare il suo stile violinistico e musicale.
Filippo Gambetta si dedica alla composizione di musica originale per l’organetto diatonico oltre a studiare e a proporre repertori specifici come la musica tradizionale irlandese e norditaliana; collabora inoltre con artisti e gruppi le cui visioni musicali vanno oltre l’universo propriamente folk. Oltre all’organetto diatonico, Filippo suona il mandolino brasiliano, strumento con cui si dedica principalmente al genere musicale choro, la musica popolare strumentale carioca.
Il Duo Caputo Gambetta propone un repertorio di musica da ballo folk caratterizzato da ritmi e timbri variegati. Nuove melodie e temi tradizionali riarrangiati si alternano in un concerto da ascoltare e da danzare a passo di valzer, polka, mazurka, giga, bourrée e scottisch!

6 Maggio: Scemo chi legge • Concorso fotografico della rassegna No Rogo

👉🏻 SCADENZA: lunedì 6 maggio 2019
👉🏻 REGOLAMENTO E MODULO DI ISCRIZIONE: https://bit.ly/2Olin1f

Circolo ArcipelagoArci CremonaPorte Aperte Festival

Concorso fotografico
📚 SCEMO CHI LEGGE
📷 Lettura in libertà, libertà nella lettura

Il concorso fotografico «Scemo chi legge. Lettura in libertà, libertà nella lettura» è uno degli eventi della rassegna No Rogo, organizzata dal Circolo Arcipelago e da Arci Cremona con la collaborazione del Porte Aperte Festival per promuovere la lettura in modo originale e non convenzionale. Il concorso si concluderà con l’allestimento di una mostra delle fotografie ritenute migliori, che saranno esposte presso il Museo di Storia Naturale, dal 26 maggio al 30 giugno 2019, giorno finale del Porte Aperte Festival.

👉🏻 SCADENZA: lunedì 6 maggio 2019
👉🏻 REGOLAMENTO E MODULO DI ISCRIZIONE: https://bit.ly/2Olin1f
👉🏻 PER INFORMAZIONI:
348 7226863 (Claudia)
392 2677329 (Mario)
concorso.scemochilegge@gmail.com

27 Aprile: Poets Were Wrong – Release • DAGS! • One Glass Eye @ Arcipelago

Circolo Arcipelago | THC Events, Etc.

Sabato 27 aprile 2019

🏆 Poets Were Wrong
Release Party del primo LP “Younger”, quella lieve malinconia che ti coglie quando realizzi di dover abbandonare l’adolescenza ed entrare nell’età adulta.
[ Winter Beach, Dreamingorilla Rec, È un brutto posto dove vivere Non Ti Seguo Records, Oh Dear Records]

🐩 DAGS!
Giocoso math rock direttamente da Milano Lambrate
[ To Lose La Track, Barely Regal Records, Pundonor Records Dingleberry records and distribution, Scully Records, Gropied Records, Neat is murder ]

👁️‍🗨️ One Glass Eye (Full Band)
Dreampop strabico da Modena
[ Out Stack, Dreamingorilla Rec, Winter Beach ]

Live dalle 22.00 spaccate (davvero.)

Circolo Arcipelago
Via Speciano, 4 • Cremona
ingresso con tessera Arci 2018-2019

Foto di Eleni Albarosa
A breve fuori grafica a cura di Edoardo Compiani

—————————————————-

POETS WERE WRONG
Formati a Cremona nel 2013, giovanissimi e con esperienze diverse alle spalle.
Lasciandosi contaminare dalle più varie influenze, trovano affinità nell’ultima ondata emo americana, che ripropongono in una loro personale lettura, introducendo elementi melodici richiamanti l’America dei primi anni ’90.
Una band in costante crescita, mutevole e umorale ma allo stesso tempo sempre fedele a se stessa. Quattro amici ed una sala prove.

Il 19 aprile uscirà il primo full lenght, “Younger”, per una cordata di piccole etichette che hanno scelto di supportare la band (Winter Beach, Dreamingorilla Rec., Oh Dear Records, Non Ti Seguo Records ed è un brutto posto dove vivere). “Younger” è quella lieve malinconia che ti coglie quando realizzi di dover abbandonare l’adolescenza ed entrare nell’età adulta. Un passo che probabilmente non si è mai sicuri di aver compiuto fino in fondo.

DAGS!
Three riff sweethearts from Milan, Italy. We have been a rock band playing rock music for the past five years; We went on tour as much as we possibly could (Japan, USA, Europe and UK) according to our day jobs and commitments, meeting and playing with some wonderful bands and people.
Over the summer 2018 we released our last record “Flaws & Gestures” recorded by our very own Tom Morley in London, through a bunch of lovely labels from all over the place (Barely Regal in the UK). Other than that we have previously released an EP (S/T in 2014) and a a full-length album, Snowed in / Stormed out in 2016.
Cheers,
Viole, Marca & Fabio

ONE GLASS EYE
One Glass Eye è il progetto solista di Francesco Galavotti (già chitarra e voce dei Cabrera), nato in una cameretta tra Gennaio e Febbraio 2016.

Il secondo disco “Sea You” (registrato presso LUCA BI audio) esce l’8 maggio 2018 per Out Stack, Dreamingorilla Rec e Winter Beach. Con “Sea You” One Glass Eye ritorna, dopo l’esordio solista, come band di quattro elementi, con un disco tanto conciso quanto vario e denso. Cinque fotografie a colori appena sovraesposte, tutte attorno ai tre minuti, a raccontare le insicurezze e i tentativi di chi pian piano sta crescendo e cercando un suo posto nel mondo.

20 Aprile: Angela Baraldi Power Duo + Fantuz – Live @ Circolo Arcipelago

Circolo Arcipelago

Angela Baraldi
Power Duo + Fantuz

sabato 9 febbraio 2019 • ore 22:00

Circolo Arcipelago
Via Speciano, 4 • Cremona
ingresso con tessera Arci 2018-2019
________________________________

Angela Baraldi è nata il 12 giugno 1964 a Bologna.
Le sue prime esperienze musicali risalgono agli inizi degli anni Ottanta nei circuiti underground bolognesi.
Nel 1982 canta con i bolognesi Hi-Fi Bros nel brano “Punto amaro”, mentre l’anno successivo è la voce femminile per quello che sarà l’ultimo singolo della band The Stupid Set (anche loro bolognesi e nati da una costola dei più celebri Gaznevada) intitolato “Don’t Be Cold (In The Summer Of Love)”.
Con Lucio Dalla comincia una collaborazione nel 1986 partecipando al tour americano “Dallamericaruso”, oltre a essere ritratta in foto nell’album “Bugie” e a una breve apparizione nel video del brano “Luk” tratto dal medesimo album.
Come corista affianca Gianni Morandi e Dalla nel tour DallaMorandi del 1988.
Nel 1990 pubblica il suo album d’esordio “Viva”, prodotto da Lucio Dalla e Bruno Mariani, al quale collabora Luca Carboni, In seguito parte come guest star del tour “Cambio” di Dalla.
Nel 1993 con “Mi vuoi bene o no?” vince il Canzoniere; il brano da il titolo al secondo album di Angela Baraldi, prodotto da Marco Bertoni e Enrico Serotti, dove compare anche il brano “A piedi nudi”, vincitore del Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo 1993.
Successivamente la Baraldi partecipa al tour di Francesco De Gregori, duettando con lui nel brano “Anidride solforosa” di Lucio Dalla, incluso poi nell’album live di De Gregori “Bootleg”, e partecipa assieme a interpreti come Giorgia e Loredana Bertè alla realizzazione di “Innocenti evasioni 2”, compilation omaggio a Lucio Battisti, di cui interpreta “Confusione”.
Nel 1994 recita a fianco di Giancarlo Giannini, Fabrizio Bentivoglio e Valeria Golino nel film di Giacomo Campiotti “Come due coccodrilli”; successivamente ha un piccolo ruolo nel film “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”.
Nel 1996, pubblica il suo terzo album “Baraldi lubrificanti”, che comprende brani come “Dammi da mangiare” (scritto da Francesco De Gregori).
Nel 1999 prende parte all’album “Psychobeat” dei Delta V interpretando il brano “Silenzi” e comparendo in un cameo nel videoclip di “Il primo giorno del mondo”.
Nel 2000 firma un nuovo contratto discografico, che la porta nel 2001 a pubblicare “Rosasporco”, prodotto da Phil Palmer e Roberto Vernetti.
Lavora in teatro nella rappresentazione di “I monologhi della vagina” e, nel 2002, di “Maigret e il delitto a teatro” scritto da Carlo Lucarelli. Nel 2003 pubblica “Angela Baraldi”, anticipato dal singolo “Paradiso”. L’album è una raccolta di brani tratti dai lavori precedenti, con l’aggiunta di quattro pezzi inediti.
Dopo altre rappresentazioni teatrali, nel 2004 recita come attrice protagonista nel film “Quo vadis, baby?” di Gabriele Salvatores; interpreta inoltre il brano “Impressioni di settembre” della PFM prodotto da Ezio Bosso.
Nel 2006 torna a collaborare con i Delta V, partecipando al brano “San Babila ore 20” dell’album “Pioggia rosso acciaio”. Nel 2007 recita nello spettacolo “The Good Body” di Eve Ensler, nella traduzione di Samuela Pagani e diretto da Giuseppe Bertolucci e Luisa Grosso.
Nel 2008 è l’attrice di punta della miniserie “Quo vadis, baby?”, realizzata con la partecipazione di gran parte degli interpreti del film omonimo e trasmessa dal canale satellitare digitale SKY Italia. Lucio Dalla la chiama per il suo allestimento di “The Beggar’s Opera” di John Gay, in cui Angela recita insieme a Peppe Servillo, cantante degli Avion Travel. Lo spettacolo verrà ripreso e riprodotto in un dvd edito dalla casa discografica Ermitage con la produzione di Gianni Salvioni.
Nel 2011 è in tour con Massimo Zamboni per riproporre i brani storici dei CCCP Fedeli alla linea, gruppo punk rock emiliano attivo negli anni 1980. La coppia di artisti, dopo il tributo “Solo una terapia: Dai CCCP all’estinzione”, il 9 aprile 2013 pubblica un album di inediti dal titolo “Un’infinita compressione precede lo scoppio”, anticipato dal singolo “Lamenti”. Segue un tour con i Post CSI e un tributo ai Joy Division con Giorgio Canali e Stewie Dal Col.
Il 24 febbraio 2017 esce il nuovo disco di inediti, “Tornano Sempre”. Un’idea nata dall’incontro della Baraldi con Giorgio Canali (qui produttore del disco) e Stewie Dal Col. Nel disco, Vittoria Burattini, batterista di Massimo Volume, Vincenzo Vasi, Riccardo Da Col, Emanuele Reverberi e Gianni Maroccolo.

19 Aprile: Una notte Skiantos • Fabio Testoni, Oderso Rubini e Luca Frazzi

Circolo Arcipelago

📖 Skiantos
Una storia come questa non c’era stata mai prima …e non ci sarà mai più
presentazione del libro di Gianluca Morozzi & Lorenzo Lerry Arabia (Goodfellas edizioni, 2017)

con Fabio Testoni, Oderso Rubini e Luca Frazzi

a seguire
🎸 Fabio Testoni suona, canta e racconta gli Skiantos
concerto semiacustico con un ospite a sorpresa!

venerdì 19 aprile 2019 • ore 21:30

Circolo Arcipelago
Via Speciano, 4 • Cremona
ingresso con tessera Arci 2018-2019

14 Aprile: Abbiamo un piano • Concerto di autofinanziamento

Circolo Arcipelago
Mapacanto – Scuola Popolare di Musica

🎹 ABBIAMO UN PIANO 🎹
Concerto di autofinanziamento del Circolo Arcipelago

domenica 14 aprile 2019 • ore 19:00

presenta
Colomba Betti

suonano
Colomba Betti (violino)
Emanuele Scaramuzza (pianoforte)

Ludwig van Beethoven • Sonata per violino e pianoforte nº 8
Ludwig van Beethoven • Romanza nº 2
Johannes Brahms • Scherzo dalla Sonata F.A.E.

a seguire: aperitivo a buffet (offerta libera)

Circolo Arcipelago
Via Speciano, 4 • Cremona
ingresso con tessera Arci 2018-2019